Scegliere il modello giusto fra la vasta gamma di motori disponibili

13. marzo 2019 agvs-upsa.ch – Benzina, GNC o magari elettrico? Chi deve acquistare una nuova auto può scegliere tra una vasta gamma di propulsori. I garagisti dell’Unione professionale svizzera dell’automobile (UPSA) sanno qual è il motore migliore per ciascun cliente.

abi. «Occorre innanzitutto partire dal presupposto che il motore giusto NON esiste», afferma Markus Peter, responsabile del settore Tecnica & Ambiente in seno all’UPSA. «Esiste solo quello che risponde al meglio alle esigenze del singolo». Ciò significa che l’acquirente deve prima valutare in che modo intenderà utilizzare il suo nuovo mezzo di trasporto: l’auto verrà usata soprattutto per coprire brevi tratti in città oppure l’automobilista dovrà percorrere ogni giorno 100 km o più in autostrada? «Queste domande devono essere chiarite prima dell’acquisto o tutt’al più durante il colloquio di consulenza per l’acquisto», prosegue Peter.

Solo successivamente è possibile scegliere il motore che risponde in modo ottimale a queste esigenze. La scelta è ampia: dal motore a combustione per benzina, diesel e gas naturale (GNC), passando per il motore ibrido, ibrido plug-in o elettrico a batteria e fino a quello con pila a combustibile. «Ciascun motore ha una sua giustificazione», sottolinea Markus Peter. Questo vale sia per il poco amato diesel, che ad es. è più opportuno per coprire lunghi tragitti con molti chilometri in autostrada, sia per il motore elettrico o ibrido, che è invece il modello ideale per tragitti brevi o su strade in zone collinose.

Il responsabile Tecnica & Ambiente dell’unione dei garagisti svizzeri invita comunque a considerare nel processo decisionale anche le situazioni eccezionali. «Chi usa la propria auto per andare in vacanza all’estero dovrebbe assolutamente tenerne conto quando sceglie il tipo di motore». In questo caso occorre ad es. pensare ai consumi o anche all’infrastruttura per la ricarica o il rifornimento esistente nei paesi esteri. 

Viaggiare senza emissioni di CO2 con il GNC
Ogni tipo di motore ha i suoi vantaggi e svantaggi: per questo motivo non è facile fare la scelta giusta. Markus Peter consiglia quindi di rivolgersi al proprio garagista di fiducia. Quest’ultimo conosce bene i vari tipi di motori, sa quali sono le loro caratteristiche ed è in grado di fornire una consulenza competente. 

A chi desidera acquistare un’auto nuova conviene essere aperto alle novità. Esistono infatti motori che secondo Peter godono attualmente di poca attenzione nonostante l’«incredibile tecnologia» che celano al loro interno. Si riferisce ad es. al motore a gas naturale/biogas (GNC) o a quello con pila a combustibile (idrogeno). 

«Grazie al biogas, proprio il motore GNC ha un ottimo bilancio ambientale, senza contare che l’offerta di modelli è notevole». Neanche il rifornimento è un problema: la rete svizzera di stazioni di rifornimento è fitta in molte regioni, mentre i costi del carburante sono ancora inferiori rispetto a quelli di un’auto a benzina o diesel. Nemmeno l’autonomia deve essere fonte di preoccupazioni: ogni auto GNC dispone infatti anche di un serbatoio di benzina. «Conviene quindi riflettere bene sui vari tipi di motore presenti sul mercato», consiglia Markus Peter.
Feld für switchen des Galerietyps
Bildergalerie

Aggiungi commento

CAPTCHA con immagine
Inserire i caratteri mostrati nell'immagine.

Commenti