10 domande scottanti dei clienti sulle auto elettriche

Un rapido controllo sulla mobilità

10 domande scottanti dei clienti sulle auto elettriche

27 dicembre 2023 agvs-upsa.ch – Molti pregiudizi, dicerie e paure dominano la discussione sulle auto elettriche. Dieci domande tipiche che i potenziali acquirenti di e-car pongono spesso ai proprietari di garage – e le relative risposte. 
Tim Pfannkuchen

artikel_1.jpgFonte: Porsche

PERCHÉ RECENTEMENTE TUTTI I MARCHI AUTOMOBILISTICI HANNO INIZIATO A PUNTARE SULLE AUTO ELETTRICHE?
Le auto elettriche sono semplicemente dei "convertitori di alimentazione" migliori: utilizzano l'energia in modo molto più efficiente, indipendentemente dalla sua fonte. Non producono emissioni di esercizio, migliorano il bilancio di CO² e contribuiscono quindi a raggiungere gli obiettivi di legge in materia di CO². Negli studi si discute se le auto elettriche, ad esempio quelle alimentate a carbone, siano comunque più ecologiche nel ciclo di vita, compresa la produzione delle batterie. Tuttavia, si ritiene ormai certo che siano più ecologiche con un mix di elettricità verde, come nel caso della Germania.
 
TUTTI PARLANO DELLA CARENZA DI ELETTRICITÀ. LE AUTO ELETTRICHE PEGGIORERANNO LA SITUAZIONE?
È improbabile. Secondo l'Ufficio federale dell'energia (UFE), nel 2021 tutte le auto elettriche in Svizzera rappresenteranno solo lo 0,4% della domanda di elettricità del Paese. Ci sono scenari che parlano di un aumento dei consumi fino a un terzo se tutte le auto fossero elettriche. Ma i fornitori di energia svizzeri fanno i calcoli: In questo caso, la domanda di elettricità aumenterebbe del 10-20%.
 
LE AUTO ELETTRICHE SONO DAVVERO UN PERICOLO DI INCENDIO?
No. È solo che... È solo che le auto elettriche in fiamme vengono mostrate più spesso dai media. Ma non bruciano più spesso, anzi, secondo alcuni studi bruciano meno spesso. È vero che le auto elettriche sono difficili da spegnere. Tuttavia, come per le auto a combustibile, non c'è il pericolo di un'esplosione come a Hollywood.
 
artikel_2.jpgFonte: AGVS-Medien

SE SONO BLOCCATO IN UN INGORGO E MI RISCALDO, NON RIMARRÒ SENZA ELETTRICITÀ?
No. Un'auto elettrica consuma da 0,5 a 3,0 kWh quando si riscalda da ferma in inverno. Un'auto con motore a combustione interna consuma da 0,5 a 1,5 litri all'ora quando è al minimo. In altre parole: un'automobile con motore a combustione interna può consumare può riscaldare per 20-60 ore con un serbatoio da 60 litri pieno a metà, mentre un'auto elettrica con una batteria da 60 kWh piena a metà può riscaldare per 10-60 ore.
 
NON SONO FORSE TROPPO BREVI GLI INTERVALLI E TROPPO SCARSE LE STAZIONI DI RICARICA?
La sensazione è piuttosto sì, oggettivamente piuttosto no. L'autonomia si sta sviluppando positivamente: oggi la maggior parte dei chilometri sono 300-500, a volte di più, e in media un'auto percorre 32 chilometri al giorno. In questo Paese ci sono 7.000 punti di ricarica, tra cui 600 caricatori veloci. Ma l'infrastruttura deve crescere rapidamente.
 
QUALI SONO I COSTI DI GESTIONE DI UN'AUTO ELETTRICA?
Dipende dalla fonte di energia elettrica, dal suo probabile aumento futuro, dalla tariffa scelta (ad esempio, tariffa alta o bassa, elettricità mista o verde) e dal consumo. Attualmente, per la ricarica domestica di notte, si dovrebbero pagare da tre a sei franchi per 100 chilometri, comprese le perdite di ricarica. Nelle stazioni di ricarica rapida a corrente continua, la ricarica può talvolta costare quanto un pieno di benzina, a seconda delle tariffe. E per recuperare il costo aggiuntivo di un'auto elettrica rispetto a un'auto a benzina, di solito è necessario guidare per diversi anni. Tuttavia, alcune auto elettriche sono già più economiche dei modelli di pari potenza con motore a combustione interna, e i prezzi aggiuntivi delle auto elettriche stanno ora diminuendo in modo significativo.
 
artikel-3.jpgFonte: Cupra

LE MATERIE PRIME DELLE BATTERIE SONO SCARSE ED ESTRATTE IN CONDIZIONI DISUMANE?
Contrariamente a quanto si crede, le terre rare, ad esempio, non sono né rare né necessarie nella batteria: sono utilizzate nei motori elettrici, ma vengono sempre più sostituite. Il litio scarseggia perché è difficile da estrarre, per questo l'UE vuole ottenerne il 30% entro il 2030 attraverso il riciclo. In molti Paesi, tra cui il nostro, sono in corso impianti pilota. Tuttavia, il cobalto proveniente dal Congo, ad esempio, rimane una questione socialmente sensibile. Sebbene si stia lavorando intensamente su catene di approvvigionamento «pulite», è probabile che la questione rimanga molto controversa a lungo termine, come nel caso dell'abbigliamento.
 
QUANTO MI COSTERÀ UNA WALLBOX PER L'AUTO ELETTRICA?

Sebbene le auto ibride plug-in possano utilizzare le prese di corrente domestiche, le auto elettriche dovrebbero essere ricaricate a casa con una wallbox a causa delle correnti più elevate (parola chiave protezione antincendio) e dei tempi di ricarica, il che spesso rende difficile il lavoro degli inquilini. Le case automobilistiche, i fornitori di elettricità e altri fornitori fanno pagare da alcune centinaia a oltre 1.000 franchi per la wallbox, più l'installazione. In definitiva, i costi complessivi dovrebbero aggirarsi tra i 1500 e i 3500 franchi.
 
LE AUTO ELETTRICHE HANNO VANTAGGI E SVANTAGGI CHE SPESSO VENGONO TRASCURATI?
Grazie all'assenza di cambi e rumori e alla potenza immediata, le auto elettriche sono fluide, silenziose e veloci. In estate e in inverno, di solito possono essere pre-raffreddate o riscaldate a distanza tramite un'app. In inverno, il riscaldamento durante la guida riduce l'autonomia. La perdita invernale ammonta a circa il 15-35% dell'autonomia totale, con una tendenza alla diminuzione.
 
DEVO TEMERE CHE LA TENDENZA SI INVERTA E CHE L'ELETTRO SIA FUORI GIOCO?
Difficile. È vero che i motori a benzina, diesel e a gas rimarranno probabilmente rilevanti molto più a lungo del previsto a causa della mutata situazione energetica, e i carburanti elettronici sintetici potrebbero affermarsi per rendere ecologiche le flotte esistenti. È probabile che arrivi anche l'idrogeno. Tuttavia, la maggior parte delle nuove auto funzionerà a batterie, se non altro perché i legislatori e le case automobilistiche europee puntano a questo obiettivo nel 2035.
 
Feld für switchen des Galerietyps
Bildergalerie

Aggiungi commento

1 + 12 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.

Commenti