Un’auto a vero impatto climatico zero entro il 2030

Il progetto Polestar 0

Un’auto a vero impatto climatico zero entro il 2030

7 aprile 2021 agvs-upsa.ch – Il marchio svedese di auto elettriche ad alte prestazioni annuncia l’ambizioso obiettivo di realizzare entro il 2030 la prima auto a vero impatto climatico zero.

20210407_polestar_artikelbild.jpg
Fonte: Polestar

pd. Il progetto Polestar 0 punta a raggiungere l’impatto zero abbattendo le emissioni anziché attuando misure di compensazione come la piantumazione di alberi. «Per riuscire a creare un’auto completamente neutrale dal punto di vista climatico, siamo costretti a spingerci oltre i limiti che conosciamo oggi.» afferma Thomas Ingenlath, CEO di Polestar.  «Dovremo mettere in discussione tutto, innovare e guardare alle tecnologie esponenziali per arrivare all’impatto zero».

L’impegno per il clima è già parte integrante di tutta l’attività di Polestar e gli obiettivi climatici sono inclusi nel sistema di bonus per il personale dell’azienda. Le dichiarazioni di sostenibilità, comuni in settori come quello alimentare e della moda, saranno applicate a tutti i futuri modelli di Polestar. Partendo dalla Polestar 2 e dichiarando sin dall’inizio l’impronta di carbonio e i materiali a rischio tracciati, tali informazioni appariranno sul sito web aziendale e nei Polestar Space. Thomas Ingenlath aggiunge: «Oggi, la Polestar 2 esce dalla fabbrica con un’impronta di carbonio. Nel 2030 intendiamo presentare un’auto che ne sia priva».

Fredrika Klarén, Head of Sustainability di Polestar, afferma: «Produciamo auto elettriche, quindi non dobbiamo preoccuparci delle emissioni tossiche prodotte dai motori a combustione, ma ciò non significa che il nostro lavoro sia finito qui. Ora ci impegneremo per eliminare tutte le emissioni legate alla produzione».
Feld für switchen des Galerietyps
Bildergalerie

Aggiungi commento

10 + 0 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.

Commenti