Ecco i clou del salone dei veicoli commerciali di Berna

13 novembre 2019 upsa-agvs.ch – Giovedì inizierà ufficialmente la 10a Transport-CH. Quest’anno l'evento è all’insegna della «eVolution». I media UPSA hanno perlustrato il Bernexpo e conoscono i clou dell’evento.

transport_ch_artikel_1.jpg

jas/abi. Ogni due anni il Bernexpo si trasforma ne La Mecca del ramo dei veicoli commerciali e per il trasporto. Fino a domenica 17 novembre 2019 la 10a edizione della Transport-CH passerà in rassegna le novità e i trend del ramo.
 
Mercoledì sera Dominique Kolly ha dato il via all’evento in presenza di ospiti scelti. Pieno di orgoglio, il presidente del CO ha ripercorso le tappe dell’evoluzione della fiera. Nata come manifestazione regionale del Canton Friburgo, la Transport-CH è infatti assurta al rango di evento nazionale di riferimento per il ramo dei veicoli commerciali. «La sua filosofia, però, è immutata», ha affermato Kolly. «Siamo ancora dei professionisti dei veicoli commerciali legati al ramo.» Dei professionisti che, in linea con la parola d’ordine dell’evento, si sono evoluti – e si stanno tuttora evolvendo. «Il ramo riscuote l’apprezzamento dell’opinione pubblica e ciò mi riempie di orgoglio», ha sottolineato Kolly. «Siamo diventati un ramo modello.»
 
Che le propulsioni alternative non stiano avanzando solo nel comparto delle autovetture lo dimostrano le tante varianti ecologiche di autocarro esposte alla fiera. I grandi distributori Coop e Migros, ad esempio, confermano questo trend puntando sulle propulsioni a celle a combustibile ed elettriche. A Berna la catena di hard discount Lidl presenterà invece un autocarro a GNL (ovvero GNC liquefatto o anche biogas), che grazie alla sua propulsione rappresenta un’alternativa più ecologica e persino più silenziosa ai diesel. Nell’area esterna è stato poi allestito un apposito circuito di prova di 600 m su cui i visitatori potranno guidare veicoli a gas o elettrici delle categorie più diverse. Tra questi figurano anche il furgone eTGE di MAN, l’eVito di Mercedes e il Master Z.E. di Renault.
 
Ovviamente non mancheranno nemmeno le novità a livello di singoli modelli. La joint venture turco-americana Ford Trucks, ad esempio, porterà a Berna il suo F-Max, il trattore semi-rimorchio da 500 CV che vanta l’ambito titolo di «Truck of the Year 2019». Al salone potranno anche essere ammirate la «Edition 1» dell’Actros di Mercedes-Benz e l’edizione speciale del modello T di Renault, nata in onore del leggendario costruttore francese di autocarri Berliet. Ci saranno anche lo S-Way di Iveco, che a Berna celebrerà la sua prima svizzera, e due mirabili truck diesel come il G540B 10x4/6 di Scania e l’I-Save di Volvo Trucks.

transport_ch_artikel_2.jpg
Dominique Kolly mentre consegna un premio a Christian Stucki, campione di lotta svizzera e ambasciatore Iveco.
 
 

Rimanete aggiornati e iscrivetevi alla newsletter AGVS!
Iscriviti ora

 


 

Tra i clou da non perdere ricordiamo inoltre i veicoli speciali Swissint, impiegati dall’esercito svizzero negli interventi di promozione della pace della KFOR, e il semirimorchio di Iveco esposto al padiglione 3.2, impiegato dal team di F1 Alfa Racing.

Alla Transport-CH l’UPSA si presenterà insieme all’esercito, ad ASTAG, auto-suisse, Carrosserie Suisse, Les Routiers Suisses, SAA, ASEAI e VSTD. Allo stand comune allestito nel padiglione 2.1 dedicato al «mondo professionale della mobilità» i visitatori potranno informarsi sulle tante possibilità di formazione nel ramo dei veicoli commerciali e del trasporto. «Il concept del nostro stand punta soprattutto ai giovani. Sono loro che vogliamo avvicinare alle nostre professioni», spiega Olivier Maeder, membro della direzione UPSA e responsabile del settore Formazione.
 
È dunque certo che la Transport-CH non soddisferà solo la curiosità di camionisti, esperti, spedizionieri, autotrasportatori, futuri apprendisti e fan degli autocarri. Alla 10a edizione della fiera di riferimento dei veicoli commerciali, infatti, ogni visitatore troverà qualcosa da scoprire e ammirare.

Un articolo dettagliato sull’evento sarà pubblicato in AUTOINSIDE 12/2019.
 
La Transport-CH in breve
La Transport-CH è la fiera svizzera di riferimento e il punto di incontro del ramo dei veicoli commerciali. Circa 250 espositori presenteranno novità e trend di oltre 600 marche su 50 000 mq distribuiti tra 8 padiglioni e aree esterne. Fino a domenica 17 novembre 2019 è prevista un’affluenza di oltre 30’000 visitatori.

La Transport-CH è aperta ogni giorno dalle 9 alle 18 (domenica fino alle 16). I ristoranti del «villaggio» e il Blick-Café (padiglione 2.1) resteranno aperti fino alle ore 23. Dalle 18 in poi l’ingresso a tutte le aree della Transport-CH è libero.

Ingressi: adulti CHF 22.–; AVS, apprendisti, studenti, soldati in uniforme CHF 15.–; gruppi chiusi di almeno 12 persone, per ogni persona dai 16 anni in su CHF 15.–; ingresso gratuito per bambini e ragazzi fino a 16 anni accompagnati da un adulto.

Per ulteriori dettagli: www.transport-ch.com

 

L'UPSA ringrazia i seguenti sponsor e co-partner

«Sponsor dell'evento»
• Bucher AG Langenthal
• Carauktion AG
• ESA
• Quality1
• Mobiliar
• Cembra
• Allianz

«Evento junior co-Partner»
• Auto-Schweiz
• Protekta AG
• TCS


 

Feld für switchen des Galerietyps
Bildergalerie

Aggiungi commento

CAPTCHA con immagine
Inserire i caratteri mostrati nell'immagine.

Commenti